L’atelier dell’impresa ibrida

a crisi innescata dalla pandemia e le settimane di lock down hanno inciso profondamente sulle attività del Terzo Settore. Le difficoltà tecniche della ripresa rendono necessaria una nuova visione ed emerge l’esigenza di dotare gli operatori di nuovi strumenti finanziari ma anche di risorse progettuali e competenze volte a dare forma a strategie per il futuro.

L’Atelier dell’impresa ibrida ha elaborato una proposta di sperimentazione formativa e disseminazione culturale, realizzata attraverso una ACADEMY e il ciclo di dibattiti FUTURO PROSSIMO.

Di cosa si tratta?

L’impresa ibrida è un processo in atto, e sempre più visibile, di convergenza culturale, tra imprese for profit e mondo non profit. Da un lato vediamo affermarsi un Terzo Settore dove si moltiplicano storie di successo che nulla hanno da invidiare al talento imprenditoriale; dall’altro le aziende tradizionali cercano un nuovo baricentro, guardando sempre più spesso all’impatto ecologico, al rispetto dei clienti e delle condizioni del lavoro, al rapporto fra innovazione tecnologica e persona, agli investimenti culturali come leva d sviluppo. L’ibridazione è un modo di intendere lo sviluppo e il ruolo stesso dell’impresa, che coinvolge ancora una parte piccola degli operatori, anche se il modello di apprendimento reciproco descritto ha tutte le caratteristiche per divenire una tendenza centrale nel ragionamento sul futuro. Siamo a pieno titolo nel campo dell’innovazione sociale che – attraverso l’impresa – risponde ai bisogni delle fasce più deboli, ma soprattutto produce ricchezza facendo leva su principi e valori diversi.

LA PROPOSTA FORMATIVA

L’Academy, è un percorso formativo composto da 6 stanze tematiche che si svolgeranno tre settembre e novembre 2020, e si concluderà con un laboratorio residenziali a Torino il 10-11-12 dicembre 2020.

LE STANZE FORMATIVE

Le stanze affrontano 6 argomenti, che si possono considerare base di una competenza manageriale coerente con la visione, i caratteri, la filosofia delle organizzazioni che operano nel privato sociale – le risorse umane, i processi, il mercato, la finanza, l’innovazione organizzativa e l’innovazione tecnologica. L’obiettivo è riflettere sullo sviluppo della propria organizzazione, prodotti e processi, modelli gestionali, governance, impiego strategico delle risorse. 

Ogni stanza rimarrà aperta 7 giorni  durante i quali sono programmati momenti formativi live (confronto dal vivo con docenti, tutor e colleghi di corso) e lezioni in self-education (video, project work, approfondimenti). Il programma tiene conto degli impegni dei corsisti, fissando le lezioni live a inizio o fine giornata, mentre lascia liberi di seguire le lezioni in self-education, in modo che ciascuno possa calibrare l’impegno secondo le proprie necessità. Il calendario formativo viene consegnato dopo l’iscrizione.

IL LABORATORIO RESIDENZIALE

Il laboratorio è l’ultima tappa del percorso formativo, il suo scopo è mettere in atto gli apprendimenti. Il laboratorio è una palestra di sperimentazione con l’obiettivo di costruire un project work, individuale o di gruppo, e partecipare a un contest interno con un riconoscimento economico di 10.000 € assegnato al progetto migliore. Il programma del laboratorio prevede momenti di confronto con esperti, un workshop condotto in squadre con la metodologiaLego Serious Play, sessioni di lavoro intensive per predisporre il project work e un Elevator Pitch di presentazione del proprio lavoro, infine incontri con istituzioni e sponsor del progetto.

IL METODO DI LAVORO

L’Academy si svolge in modalità e-learning su una didattica piattaforma dedicata. Si svolge in parte a distanza e in parte in presenza; in parte live e in parte con materiali didattici e video-lezioni originali in self-education.

La didattica a distanza è agevolata da tutor digitali e tutor tematici, che seguono i corsiti sull’uso della piattaforma, il rapporto con i docenti, gli approfondimenti tematici.

Ogni stanza è aperta da un test di attivazione per verificare la base di conoscenza dei corsisti; all’inizio del percorso formativo i corsisti sono inoltre invitati a compilare una survey che consentirà a docenti e tutor di proporre contenuti vicini alle caratteristiche delle singole realtà organizzative e agli interessi del corsista.

La metodologia didattica assegna grande spazio alle esercitazioni – riflessioni organizzate ed esercizi per verificare l’applicazione delle metodiche e degli strumenti appresi nel coro delle lezioni, alle realtà organizzativa dei corsisti, con feedback da parte di tutor e docenti.

CHI PUÒ ISCRIVERSI?

L’Academy è rivolta a imprenditori, manager e figure organizzative del Terzo Settore, interessati a rafforzare le proprie competenze manageriali, organizzative e relazionali – tale appartenenza costituisce il solo requisito di ammissione. Il percorso è aperto a corsiti e organizzazioni operanti in tutti i settori merceologici, ambiti e comparti, senza alcuna preclusione. Non sono però ammesse iscrizioni a titolo personale, ma esclusivamente  attraverso l’organizzazione di appartenenza o comunque disposte a regolarizzare l’iscrizione. Anche il premio finale non viene assegnato al corsista, ma all’organizzazione che ne formalizza l’iscrizione.

L’obiettivo è riflettere sullo sviluppo della propria organizzazione, prodotti e processi, modelli gestionali, governance, impiego strategico delle risorse.

STANZA O PERCORSO COMPLETO?

L’Academy si può frequentare come un percorso completo oppure per singole stanze tematiche.

Benefit di accesso alla singola stanza

  • Lezioni live e question time.
  • Confronto diretto con docenti di alto livello.
  • Esercitazioni basate sulla propria realtà aziendale.
  • Materiali didattici multimediali.
  • Library per approfondimenti anche oltre il tempo formativo.

Benefit dall’iscrizione al percorso completo

  • L’accesso a 6 stanze tematiche con decine di ore di formazione.
  • Il laboratorio residenziale conclusivo a Torino.
  • La partecipazione al contest, presentando il proprio project work e vincendo 10.000 €.
  • Rapporti qualificati con compagni di corso nel gruppo Linkedin dedicato.
  • Confronti organizzati con docenti, partner e sponsor del progetto.
  • Il supporto di tutor digitali e tematici per l’intero percorso formativo.
  • L’iscrizione automatica a tutte le attività convegnistiche del calendario Futuro Prossimo.

Per regolare l’iscrizione occorre compilare la domanda scaricabile dal sito e inviarla alla segreteria didattica che provvederà al rilascio delle credenziali per l’accesso alla piattaforma e-learning. 

Il progetto Atelier dell’Impresa Ibrida è sostenuto da numerosi partner. Per questo la quota di partecipazione è limitata a 150,00 € + iva per la frequenza ad una singola stanza e 500,00 € + iva per il percorso completo.

Questo percorso fornisce un importante apporto sia all’aspetto professionale sia a quello più umano e valoriale del nostro agire, in un contesto che muta velocemente e talvolta rischia di destabilizzare. 

In sintesi riteniamo potrebbe esservi utile per:

  • rafforzare le competenze gestionali, in un periodo di forte cambiamento per il terzo settore.
  • affrontare il ricambio generazionale nella propria organizzazione.
  • entrare in contatto con modelli imprenditoriali differenti.
  • confrontarsi con i colleghi e le loro esperienze.
  • sperimentare tecniche e strumenti di miglioramento organizzativo.
  • lavorare in squadra su progetti concreti e filiere nuove.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria.

FONDAZIONE CATTOLICA ASSICURAZIONI
Via Adua, 6 37121 Verona (Italia)
T. +39 045 80 83 211

fondazione.cattolica@cattolicaassicurazioni.it

Governance - Note legali - Statuto - Privacy e Cookie policy

©2021 Fondazione Cattolica Assicurazioni - Codice Fiscale 03568950236

Seguici sui Social: